Agevolazioni presso gli istituti bancari grazie al Rating di Legalità

/ Ott 22, 2018 / No Comments / In blog / By

Una nuova realtà nel mondo economico:

Il Rating di Legalità

Il comportamento etico di un’impresa o di un’azienda fino a pochi anni fa poteva essere considerata, una realtà che spesso non portava alcun beneficio. In un mercato e in una società basata sulla concorrenza, a volte il potersi comportare in modo “etico” non sempre portava a dei frutti.

Ma i valori etici sono importanti e appaiono in ogni caso aspetti fondamentali che permettono di dare certezze e risalto alla qualità di un’azienda. Dal 2012 il decreto legge n°1/2012, ha regolamentato gli aspetti che riguardano le imprese che decidono di adottare una codice di valori che rispecchia l’ambito della legalità e una serie di comportamenti etici, sociali.

Si parla di Rating di Legalità.

Il termine vuole inglobare l’insieme di quelle realtà che creano una netta differenziazione nelle politiche di un’impresa. Grazie a questo parametro, sono state possibili attuare una serie di vantaggi alle aziende, ma anche alle banche e alle pubbliche amministrazioni che devono tener conto di questo valore.

Il Rating di Legalità ha un’influenza determinante all’interno del sistema del credito, dato che determina una serie di vantaggi anche per gli istituti bancari. Ma in cosa consistono queste particolari condizioni? Di seguito sottolineiamo quali sono le agevolazioni agli istituti bancari grazie al Rating di Legalità.

Le agevolazioni agli istituti bancari

Perché il Rating di Legalità è importante anche per le banche.

Il Rating di Legalità non è solo una realtà vantaggiosa per le aziende e le imprese, ma in maniera diretta e indiretta determina tutta una serie di agevolazioni anche agli istituti di credito.

L’introduzione del nuovo parametro ha spinto le banche a creare una serie di procedure interne nuove e semplificate. In questo modo gli istituti bancari nel concedere il credito ricevono una serie di agevolazioni.

Di seguito elenchiamo i vantaggi per le banche collegati al Rating di legalità:

  • Garanzie reali: alla base della concessione di un prestito o di un finanziamento vi devono essere delle garanzie reali, elemento fondamentale per permettere a una banca di elargire una certa quantità di denaro. Grazie ai parametri che un’impresa deve rispettare per ricevere il Rating di Legalità, le banche hanno una conoscenza più ampia e completa dell’azienda a cui viene erogato il credito. Basta considerare per esempio, che uno dei fattori principali dell’attribuzione del Rating di Legalità a una società è quella di non avere particolari reati di tipo finanziario. Inoltre la struttura societaria e le politiche aziendali devono essere chiare e semplificate, rendendo più semplice per un istituto di credito eventuali verifiche. Tale certezza non riguarda solo un comportamento di tipo etico e commerciale, ma anche una certa solidità nelle attività commerciali che vengono svolte dalle aziende che hanno le stellette del Rating di Legalità;
  • Procedure semplificate: il dover utilizzare come parametro per la concessione del credito, il Rating di Legalità, ha portato le banche a dover creare delle procedure interne differenti e semplificate che rendono più semplice le procedure d’istruttoria per la concessione del credito. Le pratiche di finanziamento sono più dirette, prevedendo in questo caso una riduzione della documentazione necessaria e delle relative verifiche;
  • Condizioni vantaggiose: l’istruttoria semplificata e la riduzione dei i tempi per la verifica, implica un abbattimento dei costi generali collegati allo stanziamento di un finanziamento. Questo porta a determinare una serie di vantaggi per le banche dal punto di vista economico, permettendo di poter attuare finanziamenti a tassi agevolati e a condizioni più vantaggiose per il richiedente con un implicito riscontro economico non solo per il richiedente, ma anche per la banca;
  • Erogazione: le procedure semplificate per lo stanziamento delle pratiche di finanziamento, hanno reso l’erogazione attuabile in tempi più brevi. Questo ha determinato per le banche la possibilità di smaltire più facilmente un maggior numero di richieste, con la possibilità di effettuare verifiche quasi immediate e quindi concedere il credito in tempi molto ristretti. Un maggior numero di pratiche concesse implica un netto vantaggio per la banca in termini di investimenti sicuri. Il paramento di legalità è quindi un elemento fondamentale per giustificare l’accesso al credito da parte di una banca a favore di un’impresa;
  • Aumento delle richieste: il Rating di legalità ha quindi portato a un netto aumento non solo delle richieste delle pratiche di finanziamento, ma anche delle sue relative erogazioni. Un maggior numero di aziende si è vista riconoscere quindi l’accesso al credito. Dagli ultimi dati AGCM, confermati dalla Banca D’italia, più del 50% delle quasi 1400 aziende che hanno ricevuto il Rating di legalità, hanno fatto richiesta di finanziamento a un istituto di credito. Indirettamente il Rating di legalità ha portato quindi a un incremento di profitto per le banche, con delle garanzie valide.

Conclusioni

Il valore del Rating di Legalità per le banche

L AGCM e Banca d’Italia, recentemente hanno evidenziato come il Rating di legalità ha determinato una serie di cambiamenti molto significativi nell’ambito del mercato. Sempre un maggior numero di aziende decide di chiedere tale parametro.

Le banche inoltre si sono adattate alla nuova tipologia di realtà, pubblicizzando a loro volta quelli che possono essere i vantaggi del possedere il Rating di Legalità.

Le agevolazioni agli istituti di credito, grazie a questo parametro, permettono un accesso al credito maggiore, con tempi e costi ridotti, cosa molto importante sia per un’impresa chi deve effettuare l’erogazione.

Related Posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *