RATING DI LEGALITÀ

Cos’è, come funziona e come si ottiene, chi può richiederlo e quali vantaggi porta all’impresa.

 

Cos’è il RATING DI LEGALITÀ

E’ stato istituito dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) in accordo con i Ministeri degli Interni e della Giustizia. E’ uno strumento che riconosce premialità alle aziende che dimostrano di operare secondo i principi della legalità, della trasparenza e della responsabilità sociale.

Qui è possibile approfondire il tema di definizione del Rating di Legalità.

Perché scegliere noi

Esperienza e cortesia

L’esperienza di MyTeamLab fornisce al cliente una tranquillità sulla qualità del lavoro effettuato.

CONTATTACI ORA

La nostra missione

Rendere felici i clienti

Un cliente contento è un cliente che parla bene di te. Questa è la nostra filosofia di lavoro.

Voglio maggiori informazioni

Che cosa facciamo?

Consulenza per aziende

Affiancamento e consulenza al fine di portare vantaggi alla tua società.

Come contattarvi
1000+Clienti serviti
100%Clienti felici

COME SI OTTIENE

Le aziende lo possono richiedere in modo volontario certificando il rispetto della normativa antimafia ed anticorruzione, oltre alla regolarità retributiva, contributiva ed assicurativa riguardante i lavoratori.

CHI LO PUÒ RICHIEDERE

Lo possono richiedere tutte le imprese che soddisfano i seguenti requisiti:

1) Aziende aventi la sede operativa in Italia;
2) Aziende con fatturato minimo di 2 milioni di euro nell’ultimo esercizio chiuso nell’anno precedente alla richiesta di Rating;
3) Aziende iscritte al registro delle imprese da almeno due anni.

Qui è possibile approfondire il tema di requisiti del Rating di Legalità.

QUALI VANTAGGI HA L’AZIENDA CHE OTTIENE IL RATING DI LEGALITÀ

Le imprese che conseguono il Rating di Legalità hanno la possibilità di accedere ai seguenti benefici:

1) Premialità nell’assegnazione di bandi e contributi pubblici mediante la preferenza in graduatoria, l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo e/o la riserva di quote di finanziamento pubblico destinate solo ed esclusivamente alle aziende in possesso del Rating di Legalità;
2) Riconoscimento di un Punteggio maggiore nelle gare di appalto;
3) Premialità dagli istituti di credito con una corsia preferenziale di accesso ai mutui e con la diminuzione dei tempi, delle spese di istruttoria e delle condizioni economiche relativi alla concessione di finanziamenti.

I livelli di rating
I livelli di ratingUna stelletta (punteggio minimo):
L’azienda dovrà dichiarare che l’imprenditore e gli altri soggetti rilevanti (direttore tecnico, direttore generale, rappresentante legale, amministratori, soci) non sono destinatari di misure di prevenzione e/o cautelari, sentenze/decreti penali di condanna, sentenze di patteggiamento per reati tributari ex d.lgs. 74/2000 e per reati ex d.lgs. n. 231/2001. Per i reati di mafia, oltre a non avere subito condanne, non deve essere stata iniziata azione penale ai sensi dell’art. 405 c.p.p.. L’impresa stessa non deve essere destinataria di sentenze di condanna né di misure cautelari per gli illeciti amministrativi dipendenti dai reati di cui al citato d.lgs. n. 231/2001.
L’impresa non dovrà inoltre, nel biennio precedente la richiesta di Rating, essere stata condannata per illeciti antitrust gravi, per mancato rispetto delle norme a tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, per violazioni degli obblighi retributivi, contributivi, assicurativi e fiscali nei confronti dei propri dipendenti e collaboratori. Non dovrà inoltre avere subito accertamenti di un maggior reddito imponibile rispetto a quello dichiarato, né avere ricevuto provvedimenti di revoca di finanziamenti pubblici per i quali non abbia assolto gli obblighi di restituzione. Tutti i provvedimenti che impediscono l’attribuzione di una ‘stelletta’ dovranno essere divenuti inoppugnabili o confermati con sentenza passata in giudicato. L’impresa dovrà inoltre dichiarare di effettuare pagamenti e transazioni finanziarie di ammontare superiore alla soglia di tremila euro esclusivamente con strumenti di pagamento tracciabili.
Da due a tre stellette
Da due a tre stellette
Il regolamento prevede 6 ulteriori requisiti che, se rispettati, garantiranno alle imprese il punteggio massimo di 3 stellette. Se ne verranno rispettati 3 si otterranno due stellette. In particolare le aziende dovranno: rispettare i contenuti del Protocollo di legalità sottoscritto dal Ministero dell’Interno e da Confindustria, e a livello locale dalle Prefetture e dalle associazioni di categoria; utilizzare sistemi di tracciabilità dei pagamenti anche per importi inferiori rispetto a quelli fissati dalla legge; adottare una struttura organizzativa che effettui il controllo di conformità delle attività aziendali a disposizioni normative applicabili all’impresa o un modello organizzativo ai sensi del d.lgs. 231/2001; adottare processi per garantire forme di Corporate Social Responsability; essere iscritte in uno degli elenchi di fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativi di infiltrazione mafiosa; avere aderito a codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria. Sarà valorizzata anche la denuncia, all’autorità giudiziaria o alle forze di polizia, di reati previsti dal Regolamento commessi a danno dell’imprenditore o dei propri familiari e collaboratori, qualora alla denuncia sia seguito l’esercizio dell’azione penale.

QUANTO DURA IL RATING DI LEGALITà

Il Rating di legalità ha una durata di due anni dal rilascio ed è rinnovabile su richiesta. Nel caso in cui l’azienda perda uno dei requisiti base, necessari per ottenere il punteggio minimo richiesto, l’Autorità dispone la revoca del Rating. Se vengono meno i requisiti grazie ai quali l’azienda ha ottenuto un Rating più elevato, sarà ridotto in misura corrispondente il numero di stellette.

Contact Details

Indirizzo:MYTEAMLAB srls – Via della Giustizia, 4 61032 Fano (PU)
Telefono:0721 1626 728Email:rating@myteamlab.it

Inviaci un email